SINTEXMATTRESS®

Il cassero tessile per il controllo dell’erosione

Cassero tessile costituito da due tessuti in poliestere ad alta tenacità collegati tra di loro al suo interno. Il materasso viene riempito con miscela cementizia o bentonite.
SINTEXMATTRESS svolge la funzione di controllo dell’erosione e è disponibile in due tipologie che differiscono per la tipologia di collegamento dei teli al suo interno. Sulla base delle esigenze di progetto può essere fornito con spessore da 10 a 33 cm, in rotolo di larghezza pari a 3,75 m o 5,3 m e lunghezza variabile.
SINTEXMATTRESS può essere usato come materasso per il controllo erosione e la stabilizzazione di argini e scarpate,
come copertura di protezione e zavorramento per condotte subacque oppure come cassero a perdere per qualsiasi lavoro subacqueo da riempire con malte cementizie.

 

Gamma SINTEXMATTRESS®

SINTEXMATTRESS® FT (FILTER POINT)

Materasso con dei punti regolarmente distribuiti in cui i 2 strati di tessuto si uniscono. Tali punti hanno una funzione di filtro che consente il passaggio dell’acqua, in modo da ridurre la sotto-spinta idraulica.

SINTEXMATTRESS® DT (DISTANCE THREADS)

Materasso contenente dei fili distanziatori che collegano i 2 strati di tessuto in modo da garantire lo spessore corretto in fase di riempimento.

GRID MATTRESS®

Materasso di spessore variabile per contenimento di pietrame, movimentabile tramite 8 punti di sollevamento e confezionato con geogriglie tessute in poliestere ad alta tenacità ricoperte in PVC.

Sponda di cassa di colmata rivestita con SINTEXMATTRESS

SINTEXMATTRESS®

Perché scegliere SINTEXMATTRESS®

Costituisce una valida misura per la limitazione dell’erosione spondale, soprattutto in contesti in cui il fenomeno ha effetti particolarmente gravosi sulle strutture (es. banchine portuali).
È un sistema rapido da installare e competitivo rispetto alle soluzioni tradizionali in calcestruzzo.
I teli in poliestere hanno una resistenza elevata ed idonea per sopportare la pressione di iniezione del calcestruzzo all’interno del cassero ed evitare rotture in fase di riempimento.